venerdì 16 settembre 2011

Tatin di fichi all'aceto balsamico (E. Knam) con gelato alla ricotta di bufala

Annunciaziò, annunciaziò: Colin Firth è entrato a far parte delle (st)Renne!!!!
Sì, beh, lui non lo sa, ma ha forse importanza? ^_^ Indossa un maglione con una renna, e questo per noi è stato più che sufficiente per nominarlo (st)Renna ad honorem. Lui naturalmente è contentissimo e ha subito brindato con noi. :-D


Le (st)renne sono tornate con un sacco di progetti in cantiere ma soprattutto con la voglia di condividere la nostra esperienza con tutti quelli che lo desiderano, anzi... vogliamo condividere con voi pure il nostro backstage, quella fucina di idee e divertimento che è il motore principale del nostro lavorare insieme.



Ripartiamo quest'autunno con due progetti contemporanei: le (st)Renne settembrine che vedono come protagonisti i dolcissimi fichi e un progetto di promozione della cucina gluten-free il cui motore è Stefania, ma che vede coinvolti tutti noi delle (st)Renne in veste di giudici.

Le (st)renne gluten-free (cliccare sul link per il regolamento e ulteriori informazioni) si articoleranno in una serie di raccolte di ricette, tutte rigorosamente senza glutine, aventi un tema stabilito. Questo mese il tema coincide con il nostro e raccogliamo ricette aventi tra gli ingredienti i fichi.
Obiettivo del progetto è quello di creare un pdf ricco di ricette golose, sfiziose, semplici (o anche complesse, perché no?) ad uso e consumo dei numerosi amici celiaci e dei loro familiari e amici, senza però rinunciare al gusto.

Ogni 2 mesi Stefania lancerà un tema e raccoglierà ricette, e tra le migliori pervenute nel corso di quel mese ne eleggeremo 5, a nostro insindacabile giudizio, che vinceranno nell'immediato la corona di (St)Renna per un mese partecipando ai nostri backstage e pubblicando insieme a noi nel corso del progetto successivo durante l'ultima settimana, un post per ciascuno come facciamo noi.

Tra tutti i vincitori dei contest gluten-free poi, decreteremo il vincitore del bellissimo premio finale: un week-end per due persone da trascorre presso l'Agriturismo Baglio Costa di Mandorle a Paceco (TP) proprio sulla via del sale e sulla via del vino.



Tornando al tema delle (St)renne di questo mese, vorrei precisare che io i "fichi" li ho già in famiglia e quindi in teoria non avrei bisogno di andarmi a cercare Colin Firth.


In pratica però,
1) i miei fratelli non hanno mai indossato un maglione con l'effigie di una renna e
2)  trovarsi con i "fichi" in casa serve solo ad affinare il gusto e a rendere più esigenti quando ci si guarda in giro, motivo per cui ho assolutamente bisogno di andare a cercare proprio Colin Firth. :-D
Fabio non era del tutto d'accordo con la scelta del banner di noi (st)renne e si era subito proposto come modello, ma siccome neanche lui ha mai indossato un maglione neppure lontanamente simile a quello di Colin, è stato depennato impietosamente dal resto del branco, pardon, gruppo. ^_^

La dinamica è sempre la stessa: ci passiamo il testimone per tutta la settimana lavorativa e quindi lunedì pubblicano Ale & Dani, martedì Annalù e Fabio, mercoledì Stefania, giovedì Flavia e venerdì io.

La ricetta di questa settimana è rigorosamente gluten-free ed è targata Knam, almeno per la prima parte. Il gelato non è suo, ma mica si può avere tutto dalla vita, no? ^_^


TATIN DI FICHI ALL'ACETO BALSAMICO CON GELATO ALLA RICOTTA DI BUFALA
(Da Ernst Knam – Tatin dolci e salate – Bibliotheca Culinaria)



Per 6-8 persone:

10 – 12 fichi freschi
250 g pasta sfoglia preparata con farina di riso*
200 g zucchero semolato
50 g burro
30 g aceto balsamico

Preriscaldare il forno a 180 °C in modalità statica.
Sbucciare i fichi, tagliarli a metà, poi in quarti.
Far caramellare lo zucchero con qualche goccia d'acqua direttamente nello stampo da Tatin. Togliere lo stampo dal fuoco, unire l'aceto balsamico e il burro e mescolare con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un caramello omogeneo. Disporvi i fichi e rimetterli sul fuoco a fiamma molto bassa, facendoli candire per 5 minuti.

Stendere la pasta sfoglia a 2 mm di spessore, e con un diametro di 2-3 cm più grande di quello dello stampo. Adagiare il disco di pasta sulla frutta, rimboccando i bordi verso il basso.
Infornare e far cuocere per 25-30 minuti, finché la sfoglia non sarà ben dorata.
Togliere dal forno e lasciar raffreddare la Tatin per qualche minuto, quindi rovesciarla sul piatto di portata e servire accompagnato da una pallina di gelato fiordilatte.


*Per una versione veloce e gluten-free della pasta sfoglia preparate la flaky pie crust utilizzando farina di riso al posto della farina 00.


GELATO ALLA RICOTTA DI BUFALA
Da Caroline Liddell, Robin Weir – Gelati e Sorbetti – Newton Compton

400 g latte intero
250 g ricotta (io di bufala, per l'appunto, ma la ricetta prevedeva l'uso di ricotta vaccina)
220 g zucchero semolato
150 g panna fresca
3 tuorli
1 cucchiaio di Rhum scuro

Preparare la crema inglese: portare il latte e metà dello zucchero appena sotto al punto di ebollizione; montare in una ciotola i tuorli con il restante zucchero, fino a che il composto è bianco e spumoso e “scrive”. Unirvi il latte, rimettere sul fuoco a fiamma bassissima e fare addensare la crema, finché raggiunge gli 85 °C.
Aggiungere la ricotta schiacciata grossolanamente con la forchetta e mescolare la crema vigorosamente, fino a quando non risulterà liscia (eventuali piccoli grumi non dovranno comunque preoccupare, perché si scioglieranno in fase di addensamento del gelato). Far raffreddare immergendo il recipiente in un altro contenente acqua molto fredda e cubetti di ghiaccio, poi coprire e mettere in frigorifero.
Quando la crema sarà ben fredda amalgamarvi la panna e il Rhum e versare nella gelatiera. Avviare la gelatiera e fare addensare finché il gelato non abbia raggiunto la  consistenza della panna montata (20-25 minuti). Trasferirlo a questo punto molto rapidamente in una vaschetta, coprire con un foglio di carta oleata facendolo aderire alla superficie del gelato, chiudere la vaschetta con il suo coperchio e mettere in freezer per qualche ora.Lasciare ammorbidire in frigo per 25-30 minuti prima di servire.

Sul gelato della foto si intravvede, in fondo, qualcosa di scuro: avevo infatti voluto aggiungerci anche delle uvette ammollate nel Rhum ma ho fatto l'errore di metterle fin da subito nella gelatiera e quelle, obbedendo alla legge di gravità, si sono precipitate sul fondo. La prossima volta le inserisco dopo 15 minuti di lavorazione, quando il gelato ha già preso consistenza. :-)

13 commenti:

  1. Certo che dopo la foto dei tuoi fratelli, qualunque fico impallidirebbe...complimenti, altro che renna qui siamo alla testuggine allo stato puro!!
    Comunque anche io oggi sono dei vostri, con i fichi, intendo, e ne sono felice...la tatin di Knam è una delizia da vedere, il gelato di ricotta abbinato è tutto da provare!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  2. Belin, Mapi... per una volta, NON SBAVO davanti alla foto dei tuoi piatti :-)
    ciaoooo
    ale
    ps. avrei vouto scriverti "e com'è che a mazzara non c'erano?", ma preferisco dire "il marito ti ringrazia. Di cosa, lui non lo sa, ma ti ringrazia comunque" :-)))))

    RispondiElimina
  3. Ma io dove ero dove hai proposto i tuoi fratelli per il banner???? Io li avrei appoggiati sicuramente e assolutamente senza maglione! E comunque quella dietro di loro mi sembra una spiaggia, questo vuol dire che erano pure in quel di Mazzara .... e perché non ce li hai fatto conoscere???? Ti perdono solo perché hai fatto questa meraviglia e perché hai spiegato così bene il contest che rimando tutti qui per le regole!
    Un bacio alla più meravigliosa chef che conosco... (a pari merito con le altre (st)renne!)

    RispondiElimina
  4. sono stra contenta che i commenti che volevo fare li hanno già fatti la ale e la stefania , così mi soento più a mio agio...
    pur riconoscendoti il merito per questa fantastika tatin non posso che rimanere basita per gli altri...fichi!!! appperò!!!:-)
    complimenti! baci

    RispondiElimina
  5. Ei ciao! :) Davvero un blog molto carino e che ricette favoloseee! Mi unisco a te se ti và passa a trovarmi !

    http://cupcakes-site.blogspot.com/ ♥

    RispondiElimina
  6. Scusa cara.... questa foto di famiglia già la conoscevo...ma visto che a Mazzara non c'ero...quando ci sarò fa che ci siano anche loro!!! :D ..avvisami prima che Pao lo lascio a casa!!!! Ricetta divina, ma capisci che passa in secondo piano :DD , baci e buon weekend, Fla

    RispondiElimina
  7. I fichi di famiglia meritano e fanno impallidire quelli della tatin ....

    RispondiElimina
  8. anche la pasta sfoglia GF?! e pure in versione veloce?
    questo è troppo...
    e poi i fichi... i fichi... il mio problema è che in questa casa piacciono così tatno che tutte le volte che li compro con l'intenzione di partecipare al contest delle strenne, poi qui tutti li mangiano così come sono.
    e dire che saprei anche già cosa fare... mi sa che alla fine parteciperò con fichi e... fichi al naturale :-)))

    RispondiElimina
  9. Ciao, per fortuna che t'ho trovato subito, così mi sono potuta perdere nei fichi con la ricotta...venite a trovarci il 9 ottobre? Così per conoscervi e abbracciarvi, da scimmia, ovvio! ;-)

    RispondiElimina
  10. Solo tu potevi mettere la foto dei tuoi fratelli richiamando il tema della raccolta...sei grandiosa!!! ^_^
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  11. Chiedo scusa a tutti, sono stata via per il week-end e non mi sono collegata. :-)

    RispondiElimina
  12. Loredana, non giro i tuoi complimenti ai miei fratelli perché se no si montano la testa e credimi, non ne hanno bisogno ^_^. Sono invece felicissima che anche tu sia dei nostri!!! :-D

    Ale, a Mazara c'erano, ma siccome tenevo ai ringraziamenti di tuo marito non li ho tirati fuori!!! :-D

    Stefania, confermo che la spiaggia è la mazzarese Tonnarella (sullo sfondo c'è anche un mio secondo cugino); non li ho nemmeno proposti per il banner per delicatezza nei confronti dei vostri mariti... uno dei quali è una (st)renna!!! :-D

    Roby... hehehe!!! :-D

    Flavia capisco, capisco... l'estate prossima facciamo uno strenna-raduno a Mazzara e invito pure loro, va bene? :-D

    Lenny, comincio a pentirmi di averli pubblicati: la Tatin non se la fila nessuno... ^_^

    Gaia, nei prossimi mesi gluten-free è la nostra parola d'ordine, e la sfoglia veloce è la ricetta che faccio più spesso di tutte, con o senza glutine!!! :-D

    Antonella non prometto niente, ma se posso... volentierissimo!!! :-D

    Annalù, pensa che l'idea me l'ha data Fabio... ^_^

    RispondiElimina
  13. ma non ti vergogni ad esibire dei fratelli così stupendi sul blog???
    un minimo di ritegno, altrimenti ci censurano TUTTE!!!!
    io per prima ^_^

    la ricetta logicamente... passa in secondo piano !!!!!

    RispondiElimina

Nella Apple Pie c'è posto per tutti... tranne i maleducati! ;-)